Cibo Thailandia

Thailandia Pad Thai noodles - cosa sono, storia dell'aspetto, ingredienti e varianti

Administrator 30.12.2023
23 visite
Thailandia Pad Thai noodles - cosa sono, storia dell'aspetto, ingredienti e varianti
Содержание

Il Pad Thai è un piatto di pasta fritta che viene solitamente venduto sia come cibo di strada che come piatto principale nei ristoranti locali in tutta la Thailandia. Si tratta di una miscela di spaghetti di riso, uova, tofu e proteine - pollo, carne o frutti di mare - condita con una salsa a base di tamarindo.

Il piatto è guarnito con arachidi tritate, germogli di piselli, coriandolo e una fetta di lime. Ma il Pad Thai è molto più dei suoi ingredienti, è l'incarnazione culinaria dell'identità della Thailandia. Anche se, stranamente, il piatto è apparso nella cucina thailandese non molto tempo fa, nel XX secolo. 

La storia

Il piatto è apparso a metà del XX secolo, durante il periodo di difficoltà economica della Thailandia. Il governo thailandese, guidato dal primo ministro Plak Phibunsongkhram, introdusse il Pad Thai come parte di una campagna per rafforzare la nazione. Perché i noodles?

Plaek Phibunsongkhram

Il riso era un alimento base in Thailandia, come in tutta l'Asia, e all'epoca il governo era intenzionato a ridurne il consumo a causa della scarsità di riso. I noodles, che richiedevano un minor numero di chicchi di riso per essere prodotti, divennero un'alternativa adeguata. Il Pad Thai si dimostrò non solo economico, ma anche in grado di incarnare lo spirito dell'innovazione e dell'adattabilità thailandese.

Sebbene sia saldamente associato alla cucina tailandese, l'influenza cinese può essere rintracciata nelle sue origini, in particolare nell'uso dei noodles e delle tecniche di soffrittura. 

È interessante notare che il tamarindo, l'ingrediente più importante del Pad Thai, non è un frutto originario della Thailandia ed è stato probabilmente introdotto dai commercianti arabi. 

Inoltre, il Pad Thai è stato reso popolare in Occidente dai soldati di ritorno dalla guerra del Vietnam, il che ha portato alla sua accettazione in tutto il mondo.

Variazioni

Sebbene gli ingredienti di base rimangano gli stessi, esistono variazioni regionali. Alcune regioni preferiscono i gamberi o il pollo, mentre altre preferiscono una versione vegetariana con tofu e verdure.

Alcuni cuochi possono aggiungere un po' di pepe con il peperoncino o, al contrario, addolcire il piatto aggiungendo un po' di zucchero. È inoltre possibile scegliere diversi spessori di pasta, che possono variare da vermicelli sottili a tagliatelle più larghe e piatte.

Ingredienti e servizio

Gli ingredienti del Pad Thai creano un equilibrio di sapori dolci, acidi, salati e umami. La base è solitamente costituita da spaghetti di riso piatti che vengono saltati in un wok caldo.

Vengono poi aggiunte proteine come tofu, gamberi, pollo, meno comunemente manzo e maiale. La magia avviene con la salsa, una miscela di pasta di tamarindo, salsa di pesce, zucchero e talvolta succo di lime. Questa salsa conferisce al piatto una profondità di sapore che è inconfondibilmente thailandese.

Preparare il Pad Thai perfetto è una vera e propria forma d'arte. Bisogna bilanciare le note agrodolci del tamarindo con la profondità salata della salsa di pesce. Il trucco consiste nell'assaggiare durante la cottura, regolando i sapori per trovare l'armonia perfetta. Troppo aspro? Aggiungete un po' di zucchero. Non è abbastanza salato? Si può aggiungere un po' di salsa di pesce in più.

Il modo in cui il Pad Thai viene servito è importante quanto il modo in cui viene cucinato. Di solito viene servito con una fetta di lime, una manciata di arachidi tritate ed erbe fresche come coriandolo o cipolle verdi. Ad alcuni piace aggiungere del peperoncino in scaglie per renderlo più piccante. Servire il piatto in questo modo non solo gli conferisce un aspetto gradevole, ma dà anche la possibilità di personalizzarlo secondo i propri gusti.

Benefici per la salute

Si tratta di un piatto ben bilanciato che offre un buon equilibrio di carboidrati, proteine e grassi. Gli spaghetti di riso del Pad Thai sono un'ottima fonte di carboidrati che forniscono energia. Le proteine, come il tofu, il pollo o i gamberetti, ne accrescono il valore nutrizionale. L'aggiunta di erbe e verdure fresche arricchisce il piatto di vitamine e minerali, rendendolo sano.

Per chi ha restrizioni alimentari, il Pad Thai può essere facilmente adattato. Gli spaghetti senza glutine possono sostituire i tradizionali spaghetti di riso e le versioni vegetariane possono essere altrettanto deliziose dell'originale.

Una porzione di Pad Thai è un pasto equilibrato con una buona combinazione di macronutrienti. Questo piatto è sostanzioso, gustoso e può far parte di una dieta sana se consumato con moderazione.

Il Pad Thai non è solo un piatto, ma un viaggio culinario attraverso la cultura e la storia thailandese. Dalle umili origini allo status di icona globale, il Pad Thai ha conquistato i cuori e i gusti delle persone di tutto il mondo. La sua versatilità, il suo valore nutrizionale e il suo delizioso profilo gustativo ne fanno un piatto preferito che continua a evolversi e a ispirare.